Spedizione gratuita in Italia

media

Greta Garbo nel meraviglioso film Ninotchka di Ernst Lubitsch

  • 11 / 07 / 2017

Ninotchka, del 1939, non ha ancora perso il suo fascino - e noi pensiamo che non lo farà mai.

Parte del merito va certamente alla protagonista, femme fatale per eccellenza degli anni '20 e '30: la leggendaria Greta Garbo, che unisce nella sua figura una grande bellezza, uno spirito moderno e un'allure irresistibile.

Ninotchka è uno dei pochissimi film nell'intera carriera della Garbo - se non il solo - in cui l'attrice non interpreta un'eroina tragica e perduta ma si lascia andare a una storia d'amore leggera e tratti comica, trasformandosi nell'arco del film da integerrima ispettrice comunista del governo russo a donna tout court, femminile e innamorata, pronta ad abbandonare i suoi rigidi ideali patriottici per seguire l'innamorato.

L’innesco della storia sono i preziosi gioielli della granduchessa Swana, inizialmente simbolo del lusso occidentale messo a confronto con l'asciutto e inflessibile regime sovietico, poi segno tangibile del cambiamento di Ninotchka che, dopo essere tornata a Mosca, decide di vivere per sempre con il suo Leon. 

I gioielli sono spesso protagonisti nel cinema e questo perché rappresentano il desiderio, la speranza in senso lato, l'aspirazione a un livello più elevato - sia esso sociale, estetico o esistenziale.

Alla bellezza magnetica di Greta Garbo, soprannominata la Divina, Gallotta Gioielli ha dedicato gli orecchini "Greta" in oro giallo 18kt e argento, con diamanti a taglio brillante, realizzati interamente a mano.

La creazione Gallotta Gioielli unisce in sé un design retrò, con riferimenti formali agli anni della Divina, e uno stile più contemporaneo in un gioiello elegante e di classe, che supera il concetto di moda e diventa un must in tutte le stagioni. 

Commenti
Nessun Commento
Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *